Come iscriversi

News & Eventi

anno scolastico 2017-2018

Attività Curricolari

PROGETTAZIONE DIDATTICA 2016/2017

ACCOGLIENZA BAMBINI

 

PREMESSA

 

La Scuola dell’Infanzia è il luogo di esperienze qualificanti che consente al bambino di scoprire e conseguire gradualmente la padronanza dell’essere, dell’agire e del convivere e pertanto di compiere avanzamenti sul piano

della maturazione dell’identità, dello sviluppo, delle competenze, dell’acquisizione e dell’autonomia.

L’ingresso a scuola dei “nuovi” bambini di tre anni, ma anche il rientro per i mezzani e grandi, coinvolge le sfere più profonde dell’emotività e dell’affettività.

E’ un evento atteso e temuto, allo stesso tempo, carico di aspettative, di consapevolezze e significati ma anche di ansie per il distacco.

Proprio per questo dobbiamo prestare più attenzione al tempo dell’accoglienza prevedendo percorsi in grado di accettare e valorizzare le individualità e le risorse disponibili.

Le attività dei primi giorni sono determinanti poiché

fanno trasparire lo stile educativo e relazionale della scuola,

 

 

FINALITÀ

 

- Maturazione dell’identità personale

- Conquista dell’autonomia

- Sviluppo del senso di appartenenza

 

 

CAMPI DI ESPERIENZA

 

- il sé e l’altro

- il corpo e il movimento

- linguaggi, creatività, espressione

- discorsi e le parole

- la conoscenza del mondo

 

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO:

 

– Vivere serenamente il distacco dalla famiglia e l’approccio al nuovo ambiente

– Avviare positive relazioni con i compagni

– Ascoltare e raccontare usando linguaggi verbali, corporei ed espressivi

– Conoscere spazi scolastici e le principali regole per stare bene a scuola

– Usare con crescente autonomia spazi, strumenti e materiali.

– Esprimere i propri bisogni e emozioni

– Favorire lo sviluppo della propria identità personale.

– Favorire il senso di appartenenza.

– Favorire la crescita individuale attraverso la collaborazione e la condivisione delle esperienze.

– Vivere “le diversità” come valore aggiunto.

– Stabilire i primi contatti con gli amici (darsi la mano, fare il trenino)

 

ATTIVITA’ E METODO

 

- Conversazione in piccoli gruppi, canti con movimenti, racconti e filastrocche, giochi per rafforzare l’identità e la coscienza di sé; visione e produzione di immagini; gioco libero e guidato; produzioni grafico- pittorico- manipolative

- Alla scoperta dei vari ambienti scolastici

 

SOLUZIONI ORGANIZZATIVE

 

- Inserimento graduale bambini nuovi iscritti

- Flessibilità oraria ingresso- frequenza bambini nuovi iscritti

- Flessibilità organizzativa

- Flessibilità orario docenti nel plesso

 

 

 

 

 

 

TEMPI

 

Dal primo giorno di apertura della scuola a settembre, per circa 15/30 giorni, in base al numero di bambini da inserire.

 

VERIFICHE E COMPETENZE

 

Attraverso l’osservazione dei bambini si valuterà il grado di inserimento, l’acquisizione delle prime regole di vita scolastica e la capacità di vivere serenamente il distacco della famiglia.

 

 

NELLA VECCHIA FATTORIA

 

La progettazione scolastica utilizzerà “l’ambiente fattoria” come filo conduttore delle attività proposte ai bambini

 

Tempo: OTTOBRE- MAGGIO

 

MOTIVAZIONE

 

La programmazione annuale “ nella vecchia fattoria ia ia o” nasce come strumento concreto in grado di avvicinare i bambini in modo semplice e coinvolgente al tema della natura.

La fattoria come sfondo integratore permetterà ai bambini di acquisire comportamenti responsabili ricco di

stimoli e portatore di valori fondamentali, come il rispetto per sé stessi, per gli animali e per l’ambiente e ad avvicinarsi al mondo dei prodotti ortofrutticoli scoprendo così le caratteristiche e le proprietà della frutta e della verdura, per favorirne un maggior consumo alimentare.

E’ un progetto nato dal desiderio di far esplorare al bambino un mondo che a volte è poco conosciuto, di farlo entrare in contatto diretto con gli animali domestici, con il ciclo di crescita e produttivo delle piante e di promuovere una cultura ecologica di rispetto e salvaguardia dell’ambiente che ci circonda.

 

 

FINALITÀ

 

Stimolare l’interesse per la scoperta e la valorizzazione dell’ambiente agricolo, un’ambiente dove l’esperienza concreta e del fare permetterà di trattare trasversalmente tutti e cinque i campi di esperienza previsti dalle indicazioni nazionali.

 

 

OBIETTIVI

 

- Esplorare ambienti naturali di vita: la fattoria.

- Conoscere le caratteristiche strutturali della fattoria (spazi, luoghi, funzioni).

- Conoscere e rappresentare la fattoria e le parti che la compongono (casa, aia, stalla, orto) utilizzando

        diverse tecniche pittoriche e manipolative.

- Conoscere caratteristiche dell’ambiente naturale e degli animali.

- Conoscere il ciclo e le abitudini di vita degli animali

- Conoscere l’utilizzo delle materie prime prodotte dagli animali (latte, uova, lana).

- Affinare l’uso del linguaggio verbale e non verbale.

-  Migliorare le proprie abitudini alimentari mediante la conoscenza e l’assaggio dei vari prodotti.

- Conoscere e sperimentare le caratteristiche delle varie stagioni.

- Favorire una cultura ecologica.

- Scoperta degli animali che vanno in letargo

-  Abitudini alimentari degli animali della fattoria

-  Prodotti derivati dagli animali

- Gli animali e la loro casa

 

 

ATTIVITA’:

 

- Giochi di gruppo

- Canti sulla fattoria e sugli animali

- Costruzione di strumenti e personaggi.

- Attività di manipolazione.

- Giochi mimici e motori, drammatizzazione e canto.

- Narrazione e lettura di immagini.

- Giochi e attività alla scoperta dei prodotti della fattoria.

- Attività di gruppo e individuali di rielaborazione grafico-pittorica di quanto narrato e osservato.

- Attività di conversazioni mirate alla rielaborazione verbale delle esperienze vissute ed al confronto con gli altri.

- Uscite didattiche mirate

 

CAMPI DI ESPERIENZA OBIETTIVI
Il sé e l’altro Usare con crescente autonomia, spazi, strumenti, i materiali della scuola
Linguaggi creatività ed espressione Sviluppare abilità relazionali
I discorsi e le parole Orientarsi nello spazio
La conoscenza del mondo Arricchire il linguaggio
Il corpo in movimento Osservare la realtà
Interagire e collaborare nel gruppo
Rafforzare l’autonomia, l’autostima e l’identità.
Rispettare la natura che ci circonda
Realizzare creativamente ambienti naturali ed animali
Sperimentare tecniche e materiali,
Ascoltare racconti inerenti la vita in fattoria
Conoscere caratteristiche dell'ambiente naturale e degli animali
Conversazioni libere e guidate
Favorire la relazione tra i bambini e la realtà circostante (uscita didattica in fattoria)
Porsi domande sugli animali e sulle loro abitudini.
Osservare le caratteristiche degli animali.
Denominare correttamente gli animali.
Comprendere testi con gli animali.
Ascoltare capire, recitare poesie e filastrocche.
Riconoscere gli animali e i loro ambienti.
Cogliere le relazioni fra gli animali e le loro case.
Individuare le relazioni fra gli animali e i cibi.
Disegnare e rappresentare gli animali conosciuti.
Imitare con il gioco simbolico e drammatizzare la vita degli animali.
Distinguere i versi degli animali.

Scuola Faa' di Bruno - Via Le Chiuse 40 - Via San Donato 31 – 10144 TORINO - Tel e Fax 011 48.91.47 - P. IVA 01766190019

sito realizzato da ideex.it